Gianni Ferracuti: L’amor scortese: fanatismo, pulizia etnica, trasgressione nell’epoca dei re cosiddetti cattolici

 

Gianni Ferracuti: L’amor scortese: fanatismo, pulizia etnica, trasgressione nell’epoca dei re cosiddetti cattolici,
Meriterránea 14 / 2013 (seconda edizione)

Sommario

  • Elementare descrizione del quadro storico: Al-Andalus. La reconquista. La società disuguale. I re cattolici. L’impero asburgico.
  • La singolare modernità dei re cattolici: I re cattolici e l’unità. La purezza del sangue. La distribuzione del potere. Il tema dell’onore. Gli intellettuali e l’opposizione.
  • Donna, madonna, maladonna: Limiti dell’autorappresentazione letteraria del medioevo. Il fascino ambiguo della cavalleria. Normalizzazione della cavalleria in Spagna. L’amore non cortese. La situazione in Spagna.
  • Frammenti di normalità nella poesia popolare: L’importanza della poesia popolare. Un esempio di ispirazione provenzale. La personalità autonoma della donna. La donna assume l’iniziativa. La bella mal maritata. Il tema della sessualità. Il tema dell’incontro. La donna vendicatrice. Il programma dell’incontro. Qualche scena erotica. Sull’età dell’amore, e altri temi per associazione di idee. La deriva verso l’osceno. Pellegrinaggi e dintorni.
  • Misogini, marrani e cavalieri andati: la dissoluzione dell’amor cortese: Misoginia e cortesia nel Quattrocento. Le radici del razzismo. La satira contro il cavaliere.
  • La Celestina o l’essenza nichilista della modernità: L’autore e l’opera. Alcune interpretazioni. Un’idea del nichilismo. Un’idea del realismo. Il tema della magia. La satira dell’amante cortese. Il ritratto di Celestina. La truffa e la retorica. Il tema dell’amore. Il dramma.
  • Lozana, Areúsa Andalusa: Un testo imbarazzante. L’erotico e l’osceno. Il tema della sessualità.
  • Bibliografia

Disponibile nel Bookshop

IL BOLERO DI RAVEL