Miguel de Unamuno: San Manuel Bueno, martire: a cura di Gianni Ferracuti

Miguel de Unamuno
San Manuel Bueno, martire
a cura di Gianni Ferracuti

Pubblicato nel 1931, San Manuel Bueno martire è un romanzo breve, ma intenso e di straordinaria bellezza, nel quale Unamuno fornisce finalmente una soluzione al problema centrale della sua filosofia – e in fondo della vita di ogni persona: il conflitto tra la ragione e la fede, tra il sentimento che suggerisce una vita immortale e la scienza che mostra la distruzione completa dell’essere umano.
Si tratta di una soluzione sorprendente, ben descritta nell’introduzione di Gianni Ferracuti, che ha realizzato anche la traduzione italiana: lo scontro tra fede e ragione non si conclude con la vittoria di una delle due contendenti, bensì con il riconoscimento che entrambe – fede e ragione – sono tentativi, in fondo precari e zoppicanti, di recuperare una pienezza di vita perduta.
Fede e ragione sono risposte a un problema di senso dell’esistenza, problema che però nasce solo quando si perde una condizione di autentica realizzazione e ci si allontana spiritualmente, psicologicamente e fisicamente dall’unità della Vita, che è anche Via e Verità.
La storia si articola su tre personaggi, Manuel Bueno (Emanuele, il Dio con noi), Angela (l’annuncio della fede) e Lazzaro (il resuscitato).
Manuel non crede alla resurrezione della carne, ma inganna deliberatamente i suoi parrocchiani con una fede falsa, che però toglie loro l’angoscia della morte e permette loro di vivere una felicità che a lui è preclusa.
Lazzaro è un libero pensatore che, venuto a conoscenza del progetto di Manuel, decide di sostenerlo nella sua dedizione alla felicità altrui mediante un inganno.
Angela è la fede pura e incrollabile, capace di superare anche la rivelazione della vera natura dell’apostolato di don Manuel.
Ma rimasta sola, incaricata di scrivere una relazione sul sacerdote per il suo processo di beatificazione, torna indietro coi ricordi e, perduta la pienezza di vita che, pur nell’inganno, Manuel le aveva assicurato, viene assalita dal tempo che passa inesorabile e da ogni genere di dubbi: un labirinto esistenziale in cui fede e ragione si presentano come possibili, ma inefficaci, rimedi.

Disponibile per kindle Amazon
Pagina del Curatore